Carbossiterapia

Trattamento contro la cellulite e la caduta dei capelli

La Carbossiterapia è una metodica utilizzata in medicina che consiste nella somministrazione per via sottocutanea di anidride carbonica CO2 allo stato gassoso.

A cosa serve la Carbossiterapia

Il trattamento di Carbossiterapia, nel campo della medicina estetica, viene utilizzato per trattare gli inestetismi come la cellulite, la ritenzione ed altre patologie inerenti al circolo. In particolare, nella nostra clinica, viene utilizzata come trattamento contro la cellulite e per attenuare la caduta dei capelli.

Come si svolge il trattamento

La carbossiterapia, essendo una terapia mirata al microcircolo, agisce incrementando il flusso sanguigno dell’area. Mentre, nel tessuto adiposo attiva una lipasi adipocitaria, contribuendo a una lieve riduzione della massa grassa. Il trattamento prevede l’iniezione di anidride carbonica nella zona interessata, migliorando vascolarizzazione e ossigenazione.

Per combattere la cellulite, vengono insufflati circa 200 cc di anidride carbonica per gamba, potenziando così la circolazione sanguigna e l’ossigenazione dell’area trattata. La cellulite, causata da alterazioni del circolo e del microcircolo, beneficia di questo trattamento che aumenta l’ossigenazione e migliora la vascolarizzazione.

Per eseguire il trattamento viene utilizzata un’attrezzatura dedicata nella quale esistono dei programmi preimpostati dalla fabbrica ed è presente la possibilità di impostare anche dei programmi personalizzati in base alle necessità del paziente. Il gas viene pre-riscaldato prima di essere insufflato sottocute, in modo da riuscire a ridurre il fastidio durante il trattamento.

CARBOSSITERAPIA - Trattamento contro la cellulite con anidride carbonica

Durata e frequenza dei trattamenti

La durata media di un trattamento di Carbossiterapia va dai 20 a i 30 minuti e la frequenza con cui dovrebbe essere ripetuto è settimanale. Generalmente, viene previsto un totale di almeno 10-12 sessioni. Come tutti i trattamenti di medicina estetica, come la Mesoterapia ed il VelaShape, ha bisogno di costanza e continuità nel tempo.

Il trattamento di Carbossiterapia non è indicato per pazienti in gravidanza, in pazienti diabetici, con anemie gravi o con insufficienza respiratoria o cardiaca. Per questo motivo è molto importante la visita preliminare ed un’anamnesi accurata.

Attenuare la caduta dei capelli

La Carbossiterapia si può utilizzare anche sul cuoio capelluto per aumentare l’ossigenazione e l’iperemia di queste aree, facendo in modo di attenuare la caduta dei capelli. L’obiettivo di questo trattamento è ossigenare i bulbi del cuoio capelluto. Chiaramente, il dosaggio è molto inferiore a quello che viene utilizzato per il trattamento contro la cellulite.