Blefaroplastica Superiore

Rimozione delle borse di grasso dalla regione palpebrale superiore

La blefaroplastica superiore è un intervento che consiste nell’asportazione dell’eccesso di pelle e nella rimozione delle borse di grasso che si trovano nella regione palpebrale superiore. Questo intervento può essere eseguito in day hospital, in anestesia locale, e ha una durata di circa 30 minuti.

Inizialmente vengono disegnate le aree dell’occhio dove si andrà ad operare e viene fatta una disinfezione completa, anche dell’area circostante.

Si eseguono alcune punture di anestesia nell’area locale indicata dal disegno per poter procedere alla rimozione, in totale sicurezza e senza dolore per il paziente.

L’intervento inizia con l’incisione della palpebra, seguendo il disegno iniziale. Per questa operazione viene utilizzato un normale bisturi. Subito dopo, si procede con la rimozione della pelle della palpebra con l’elettrobisturi, in modo che l’intervento risulti esangue.

Infine, si rimuove la borsa di grasso mediale situata nella parte interna dell’occhio. L’operazione viene svolta sempre con l’elettrobisturi.

L’intervento inizia con l’incisione della palpebra, seguendo il disegno iniziale. Per questa operazione viene utilizzato un normale bisturi. Subito dopo, si procede con la rimozione della pelle della palpebra con l’elettrobisturi, in modo che l’intervento risulti esangue.

Infine, si rimuove la borsa di grasso mediale situata nella parte interna dell’occhio. L’operazione viene svolta sempre con l’elettrobisturi.

L’ intervento di blefaroplastica superiore termina con dei sottilissimi punti che vengono rimossi dopo 3-4 giorni dall’intervento e con una cicatrice praticamente invisibile che si localizza nella piega palpebrale superiore. Il gonfiore post-operatorio è normale e destinato a passare nel giro di pochi giorni.

L’intervento è indolore e dopo 7-10 giorni la paziente può tornare a svolgere tutte le attività lavorative e sociali senza particolari segni o esiti.

Galleria Fotografica dell’intervento di blefaroplastica

Alcune delle domande più frequenti sull’intervento di blefaroplastca

Quanto può durare l'intervento?

L’intervento di blefaroplastica dura 30-45 minuti, a seconda del paziente.
L’intervento risulta essere del tutto indolore, grazie alle punture di anestesia.

Quanto costa l'intervento?

I prezzi non sono elencati sul nostro sito poiché ogni paziente e ogni intervento sono unici, richiedendo un’attenzione e una personalizzazione individuali.

Nella nostra clinica, non crediamo in interventi standard; invece, lavoriamo attentamente con ciascun paziente per fornire un trattamento su misura e garantire risultati eccezionali.

Come si svolge il post-operatorio?

Nelle 48 ore successive all’intervento di blefaroplastica dovrete rimanere a riposo con la testa leggermente sollevata. Si consiglia di applicare impacchi freddi per ridurre il gonfiore.

I punti verranno rimossi dopo 5/6 giorni.

Dopo circa 7-10 giorni i lividi scompariranno e si potrà riprendere la normale attività lavorativa, se non eccessivamente faticosa. Eventuali residui dei lividi potranno essere coperti con un camouflage.

A partire dalla terza settimana potrete riprendere progressivamente a svolgere tutte le normali attività compresa quella sportiva.

Come riduco il gonfiore?

Nei primi due giorni potranno apparire un leggero gonfiore post intervento ed ecchimosi intorno alla regione trattata. Raramente si possono verificare ematomi, infezioni e cicatrici cheloidee.
Per ridurre il gonfiore si consiglia di:

  • Dormire con due cuscini;
  • Applicare degli impacchi freddi i primi giorni;
  • Non passare molto tempo davanti la TV o il PC;
  • Non utilizzare le lenti a contatto.
Viene cambiata la forma dell'occhio?

Assolutamente no!
Durante l’intervento viene solamente rimosso l’eccesso di pelle ed eventualmente di grasso.

Si vede la cicatrice?

In genere, a distanza di almeno tre mesi, la cicatrice risulta praticamente invisibile e ben dissimulata.